Alcuni suggerimenti riguardanti l’auto difesa

L’auto difesa è importante perché ci permette di proteggere noi stessi e le persone a cui più teniamo. Stimola la sicurezza e rende la mente molto più tranquilla. Di malintenzionati il mondo è ricco, tanto dipende anche dalle zone della città in cui viviamo e le ore in cui siamo fuori di casa.

Tuttavia la sicurezza non è mai troppa su questo siamo tutti d’accordo. Ma quando si parla di tutela  non ci limitiamo solamente a discutere di ciò che accade fuori dalla porta di casa nostra ma anche all’interno. Ovvero tra le 4 mura può succedere lo stesso una rapina o un’aggressione e così via. Ecco perché l’auto difesa che prevede l’utilizzo della tecnologia può arrivare in nostro aiuto. Ma in che senso la tecnologia si rivela utile? Ovviamente in molti modi, parliamo di telecamere di sicurezza, allarmi e altri mezzi come potrebbe essere l’uso dello spray al peperoncino.

Le strumentazioni ci sono dunque, così come noi stessi possiamo diventare un’arma ma solo da sfruttare in caso di difesa. Qui sotto elechiamo alcuni mezzi utili per l’argomento di oggi, l’auto difesa e la sicurezza personale.

Strumenti per la propria difesa

Armi per la difesa personale

La prima arma per la difesa che possiamo ricordare è la pistola. Tuttavia, richiede (come è giusto che sia) un porto d’armi. Questo non è affatto economico e non viene rilasciato tanto facilmente. In seguito troviamo la versione sicura di quest’arma ovvero la pistola a salve. Quest’ultima, non può ferire tuttavia secondo chi abbiamo davanti può diventare molto pericolosa, motivo? L’aggressore vedendo una pistola, potrebbe tirar fuori la propria arma se ne ha una, ed utilizzarla.

Spray al peperoncino

Chi non conosce questo metodo anti-scippo che prevede appunto l’utilizzo di una bomboletta spray contenente del peperoncino liquido? Facile da usare ed efficace, non richiede a chi la usa di possedere forza fisica o di essersi allenato in qualche discipina di auto difesa. Basta solamente impiegarlo con un qualunque spray, con la differenza che deve essere puntato sugli occhi dell’assalitore. È dosato per non essere troppo pericoloso, ma neppure da lasciare il malvivente capace di continuare l’aggressione.

Impianti di videosorveglianza

Utilizzati per ville, uffici, capannoni (dove risiedono oggetti di valore) e non solo. Ovviamente anche nella abitazioni si possono trovare gli impianti di videosorveglianza. Solo il personale esperto è in grado di sapere quali sono i punti migliori per l’installazione delle telecamere. Lo stesso vale per il lavoro di per se. I punti d’ingresso sono quelli più a rischio, come balconi e porte per esempio. Chi è molto scrupoloso li monta anche in giardino e nei garege, insomma da rendere la propria dimora sicura. Generalmente per fare un ottimo lavoro è consigliato anche un’impianto di allarme.

Naturalmente c’è da valutare ogni minima cosa. Non si può fornire suggerimenti adatti a tutti. Tanto per iniziare il prezzo è soggetto a mutare e questo dipende dal tipo di lavoro che viene richiesto, la quantità del materiale impiegato, se è per una villa o una modesta abitazione etc. Inoltre c’è chi si può sentire al sicuro con porte blindate e inferriate, mentre altri richiedono il pacchetto completo. Ovvero allarme, telecamere, inferriate e quant’altro. Certamente su www.paginedidifesa.it si trovano moltissime soluzioni utili al caso