3 consigli per usare al meglio il vostro condizionatore

Usare un condizionatore o un climatizzatore non è per nulla difficile ma invece ci sono dei piccoli accorgimenti da adottare per poter avere il massimo beneficio. Non perdervi allora questi 3 pratici consigli che vi faciliteranno la vita.

Come si installa l’unità esterna

La prima cosa che dovete fare per avere il meglio dal vostro condizionatore, è installare in modo corretto l’unità esterna che ha il compito di prelevare l’aria che poi verrà rinfrescata. Gli esperti della ditta di manutenzione e assistenza condizionatori Roma consigliano sempre di prediligere un punto protetto dai raggi diretti del sole, preferibilmente all’ombra e al fresco così che l’aria risucchiata sia un po’ più fresca e sia necessaria meno fatica per poterla portare a una temperatura più gradevole.

Come si imposta la temperatura

Fondamentale è imparare come si imposta la temperatura se non volete avere problemi di sbalzo termico. Come prima cosa, misurate il caldo esterno con un termometro, digitale o anche vecchio stile, e poi dal valore rilevato togliete un apio di gradi al massimo: questa è la temperatura giusta che dovrete impostare sul termostato. Verificate sempre di munirvi di un modello che abbia la possibilità di impostare manualmente la temperatura e che non lo faccia sempre in automatico senza tenere conto delle vostre esigenze.

Come si usa la modalità notte

Chi si occupa di manutenzione e assistenza condizionatori Roma consigli sempre di utilizzare la modalità notte che è la più pratica che ci sia quando state dormendo o anche quando uscite di casa e non volete tornare con la casa che equivale e un forno. Se avvenente il condizionatore dovete prestare un po’ di attenzione, verificando che quando raggiugerne la temperatura impostata si fermi senza ridurre la casa a un freezer. La notte non potete controllarlo ma potete comunque beneficiare dell’aria rinfrescata: non appena il clima raggiugere la temperatura da voi scelta, si ferma senza continuare a rifrescare così dormite al fresco ma non troppo evitando di svegliarvi con il raffreddore.