3 metodi professionali contri gli uccelli che infestano

I suoni di allarme per spaventare gli uccelli

Esiste anche un sistema di allontanamento volatili a Roma che sfrutta i segnali di allarme degli uccelli stessi. Per impedire che gli uccelli si posino in certi punti, sono stati messi degli altoparlanti che trasmettono all’ora del tramonto i segnali di allarme che gli storni emettono quando c’ un predatore nei paraggi. I finti segnali non vengono distinti dagli uccelli che se ne vanno da un’altra parte. È un sistema valido per tenere lontani gli uccelli che sono costretti ad andare in altri luoghi per riposare durante la notte.

Il mangime sterilizzante per eliminare lo stormo

Un metodo professionale che viene messo in pratica solo nei casi di maggiore disagio è il mangime sterilizzante. Si tratta di un particolare preparato che gli esperti di allontanamento volatili a Roma utilizzano per ridurre la popolazione di uccelli. Il mangime deve esser posizionato in un punto specifico altrimenti si rischia che gli animali non vengano a beccarlo. Il mangime rende le uova sterili e così la colonia non cresce più. È un sistema delicato che ha implicazioni sull’intera specie e anche sulle altre predate dagli uccelli, come gli insetti che possono registrare un aumento negli anni a venire.

I dissuasori metallici da mettere su tetti, cornicioni e non solo

Un altro validissimo sistema di allontanamento volatili a Roma prevede l’uso di dissuasori metallici. Si tratta di gruppi di aghi in acciaio inox antiruggine che sono perfetti per stare fuori all’aperto e impedire agli uccelli di posarsi sul cornicione e non solo. Gli aghi però devono esser sistemati molto fitti altrimenti gli uccelli riescono a trovare posto. Inoltre, i dissuasori metallici possono esser brutti da vedere. Sono comunque uno dei metodi più usato in assoluto e anche le amministrazioni pubbliche ci ricorrono per evitare che gli uccelli si posino su statue, monumenti e altri edifici storici per impedire che gli uccelli sporchino dappertutto con e le loro piume e deiezioni.