Viaggio nel deserto: la città di Essaouira

Essaouira

Situata su di una penisola, Essaouira in arabo Al-Sawira che significa “Disegnata bene”, è una città del Marocco che sorge sull’oceano Atlantico, con le sue lunghe spiagge, i suoi colori è il posto ideale dove si può respirare la vera cultura marocchina.

I posti da visitare sono davvero tanti, iniziando dalla parte antica, la Medina fortificata con le sue bellezze architettoniche, che dal 2001 è diventata Patrimonio dell’Unesco, fondata dai Cartaginesi, divenne ben presto un importante polo commerciale.

La parte antica è la vera anima della città, un susseguirsi di vicoli e stradine intricate blu’ e bianche, con le tante botteghe degli artigiani e le piccole terrazze, dalle quali ammirare tutto l’oceano.

Uno dei simboli di Essaouira è senza alcun dubbio il porto, con la sua fortificazione la Skala du Port, costruita per difendersi dai bombardamenti durante la guerra franco-marocchina, oggi passeggiando si può ammirare uno dei più bei scorci della città.

La Piazza Moulay Hassan è uno dei posti più frequentati dai turisti, vi sono numerosi ristoranti, artisti di strada, musicisti e naturalmente venditori ambulanti, che propongono una vasta gamma di merci, dai prodotti tipici della cucina marocchina ai capolavori artigianali.

La spiaggia Sidi-Kaouki proprio a due passi dalla Medina e con vista sull’isola Magador, si estende per oltre 5 chilometri di sabbia finissima battuta dal vento, posto ideale per rilassarsi, ma soprattutto grazie alla frequenza di brezze oceaniche è molto frequentata dagli amanti del surf.

Gli estimatori dell’arte troveranno molto interessante il Museo Sidi Mohamed Ben Abdllah, che conserva tutti i tesori dell’arte regionale, armi e pitture su legno, raccolte di gioielli, preziosi tappeti, oltre alle bellissime immagini realizzate con l’hennè.

Per un viaggio autentico nel deserto del Marocco vi invitiamo a visitare il sito di MamoTravel, una realtà che offre sicurezza e viaggi originali.