Il mare più pulito d’Italia

Il mare più pulito d’Italia

Come ormai tutti sappiamo, ogni anno poco prima dell’apertura della stagione balneare, sia in edicola, che in televisione (e anche in rete), si susseguono, una dopo l’altra, guide e classifiche sulla miglior località balneare. C’è quella piu’ attrezzata, quella piu’ economica e via dicendo, ma oggi vogliamo prendere in considerazione, invece, le località che per il 2017 hanno ottenuto la prestigiosa Bandiera Blu.

Cos’è e come si assegna la bandiera blu?

La bandiera blu è un riconoscimento assegnato ogni anno dalla FEE (Foundation for Environmental Education), alle località costiere che rispettano determinati parametri basati sulla qualità dei servizi, sulla pulizia delle acque e delle spiagge e molti altri. Vengono assegnati due tipi di riconoscimenti: la classica bandiera blu che certifica l’eccellenza delle spiagge e la qualità dell’acqua dei lidi, mentre la bandiera blu degli approdi turistici certifica, oltre alla pulizia delle acque adiacenti alle zone di porto, anche l’assenza di scarichi fognari.

Le località migliori

Come si può facilmente dedurre, ogni località che può fregiarsi della bandiera blu, assicura un mare pulito, oltre a tutta una serie di servizi accessori. Pertanto, se vogliamo avere la certezza di acque pulite, dobbiamo prediligere queste mete. Qui di seguito ti fornirò un piccolo elenco di località insignite di questo riconoscimento, ma ti ricordo che la lista delle località bandiera blu per il 2017 è molto piu’ nutrita. Tra le tante, nel 2017, hanno ottenuto la bandiera blu: Roseto degli Abruzzi e Giulianova, Roseto Capo Spulico e Soverato, ma ti ricordo che le località in totale sono ben 342.

Se siete in cerca di sconti hotel vi consigliamo il portale scontihotel per trovare le migliori tariffe hotel ed offerte hotel!