Come pulire i pannelli fotovoltaici

Un impianto fotovoltaico domestico risolve tutte quelle esigenze di risparmio cui tanto ambiamo quando ci ritroviamo ad arrabbiarci perché arrivano le bollette di luce e gas, che troviamo troppo salate e addizionate di spese di gestione inconsistenti.

 

Un impianto fotovoltaico rispetta l’ambiente perché non inquina, permette di coniugare la sensibilità  ambientale, di essere green e di risparmiare. Chi vive a Ferrara può interessarsi dell’installazione impianti elettrici e fotovoltaici consultando questo link.

 

Un impianto fotovoltaico sfrutta il calore dei raggi solari per trasformarlo in elettricità utile da sfruttare per le utenze domestiche. Parte integrante dell’impianto sono i pannelli fotovoltaici, che si occupano di raccogliere i raggi solari successivamente trasformati in elettricità da un inverter.

 

Gli impianti vengono progettati su misura, i pannelli vengono sistemati sul tetto della casa con orientamento a Sud e possono essere isolati o collegati alla rete domestica oppure sfruttare un sistema di tipo ibrido.

 

Certo un impianto fotovoltaico per rendere al meglio ha bisogno di un’accurata manutenzione anche inerente alla pulizia dei pannelli solari. Ma come pulire i pannelli fotovoltaici? Lo scopriamo subito in questo articolo.

 

Pannelli all’aperto

 

Un impianto fotovoltaico essendo formato da pannelli solari installati sul tetto vedrà queste componenti perennemente esposte all’azione degli agenti atmosferici. Pioggia, neve, grandine, possono inficiare il buon funzionamento dei nostri pannelli solari lasciando residui che impediscono ai moduli il funzionamento al 100%.

 

Anche il vento può trasportare sopra i pannelli pulviscoli, foglie e sabbia. Ci sono poi insetti e animali come volatili che possono sporcare i nostri pannelli con le loro impronte ed escrementi. Come fare per pulire i pannelli fotovoltaici?

 

Come pulirli

 

Pulire i pannelli solari è necessario per il loro funzionamento ottimale. Certamente tecnici specializzati in manutenzione del nostro impianto fotovoltaico se ne potranno occupare ma, se riusciamo, possiamo provvedere anche da noi.

 

Per la detersione bastano una spugna non abrasiva e acqua corrente. Per togliere le incrostazioni si può usare un detergente antistatico che forma sui pannelli una pellicola protettiva. Alla fine delle operazioni bisogna ricordare di asciugare i pannelli senza lasciare aloni perché limiterebbero l’assorbimento dei raggi solari da parte dei moduli.