Cinque ristoranti strani di Londra

“In Gran Bretagna si mangia male”. I luoghi comuni sono duri a morire, e forse in questo, almeno per un italiano, può esserci un fondo di verità molto consistente, ma se parliamo di Londra il discorso cambia radicalmente. La Capitale potrà essere parca di giornate soleggiate, ma è fornitissima di ristoranti e alcuni di questi, oltre a offrire pasti di prim’ordine, sono così particolari da regalare agli avventori esperienze eccentriche e in qualche modo uniche. Se state per partire per una vacanza a Londra e volete schivare per una sera il solito fish and chips, ecco una lista di cinque ristoranti londinesi davvero da non perdere.

Partiamo dall’Inamo, un locale fusion-orientale famoso per il sistema avveniristico con cui vengono gestite le ordinazioni: il menu, infatti, vi sarà proiettato direttamente sul vostro tavolo. Oltre a ordinare deliziosi piatti giapponesi, avrete la possibilità di cambiare la vostra tovaglia virtuale, giocare ai videogiochi, chiamare un taxi e fare molto altro, che non vi sveliamo in questa sede: recatevi a Soho, per la precisione al 134 di Wardour Street, e meravigliatevi con i vostri occhi. Per una cena ancora più informale, sempre a Soho c’è Garlic & Shots; a metà tra ristorante e pub, questo locale offre una vasta selezione di portate, birre e cocktail a base… d’aglio. Non sarà molto adatto per fare conquiste, ma indubbiamente vi fornirà un’esperienza da raccontare!

Tornando alla cucina asiatica e alzando il costo della cena, a Mayfair si trova Sexy Fish, un ristorante in stile anni Cinquanta arredato con opere d’arte di artisti internazionali. L’effetto è incredibilmente scenografico, il cibo è di prim’ordine e la parete acquario non ha bisogno di commenti. Cambiando totalmente atmosfera, lo Sticky Fingers di Bill Wyman, bassista dei Rolling Stones, è un burger bar in cui i fan potranno gustare ottima carne immersi tra i cimeli della rock band più famosa della storia. Concludiamo il viaggio con l’Archipelago, ristorante di Fitzrovia esotico sia nell’aspetto che, soprattutto, nel menu: se non avete mai assaggiato carni di coccodrillo, zebra, pitone, scorpione, struzzo, canguro e coleotteri assortiti e non vedete l’ora di farlo, in tutta Londra non c’è posto migliore di questo.

Questo articolo vi ha fatto venire l’appetito? Sul Magazine Expedia trovate una lista dei venti ristoranti più particolari del mondo!