Ad ogni pavimento la sua pulizia: ecco come fare

Ogni tipologia di pavimento sarebbe da trattare in maniera diversa. Ecco i migliori consigli di un’impresa di pulizie Milano per una corretta pulizia.

In legno

I pavimenti rivestiti con parquet in legno sono molto delicati e hanno bisogno di diverse cure e attenzioni nella fase di pulizia. Il legno è un materiale di origine naturale che necessita di maggiori cure e attenzione in questa fase, poiché l’acqua utilizzata per la pulizia potrebbe danneggiare il pavimento stesso. Quando si pulisce un pavimento in legno è bene fare un lavaggio quasi asciutto; cioè passare lo straccio o il mocio ben strizzato per evitare che vi sia un eccesso di acqua.

In laminato

Il laminato è un tipo di pavimento simile al legno ma realizzato in modo diverso. L’anima del pavimento è sempre in legno ma è praticamente rivestito da un materiale plastico per realizzare un effetto legno. In questo caso, il pavimento è più resistente e non ha problemi per via dell’acqua perché ha subito particolari trattamenti che lo rendono impermeabile. Il laminato è una superfice facile da pulire è sufficiente acqua calda e un sapone qualsiasi per eliminare macchie e sporco.

Piastrelle

I pavimenti in piastrelle sono molto diffusi e facili da trattare perché non richiedono particolari attenzioni. Che siano in ceramica o in gres porcellanato, è sufficiente dare una pulita con acqua calda e un detergente specifico per le piastrelle. Il problema delle piastrelle sono le fughe, cioè quegli spazi che ci sono tra una piastrella e l’atra dove spesso si deposita lo sporco. Per eliminarlo si deve prendere una spugna abrasiva e un detergente in gel che sciolga lo sporco depositato per far tornare le fughe alla loro originale bellezza.

In cotto

I pavimenti in cotto sono perfetti sia per l’interno che per l’esterno ed è piuttosto facile da pulire. Anche un’impresa di pulizia Milano usa dei prodotti specifici per il cotto che si trovano facilmente in commercio sugli scaffali del solito supermercato.