5 consigli per scrivere un articolo in ottica SEO

Scrivere contenuti di qualità non basta per avere successo. È fondamentale, infatti, analizzare le ricerche degli utenti per comprendere cosa vogliono leggere effettivamente. Ed è proprio qui, che entra in gioco il SEO copywriter. Questa figura professionale, infatti, oltre a saper scrivere bene, sa adottare le tecniche SEO affinché quei contenuti si posizionino sui motori di ricerca.

Per scrivere un articolo SEO oriented è importante seguire alcune regole, quali:

  • Scrivere bene per il posizionamento sito su Google: l’obiettivo principale, anche quando si scrivono contenuti in ottica SEO, deve essere sempre e comunque dare informazioni di valore a chi legge. Non si scrive solo per motori di ricerca, ma anche per i visitatori in carne ed ossa! Senza contare che Google e gli altri motori di ricerca amano i contenuti ben scritti e utili.
  • Fare keyword Research: la ricerca delle parole chiave è fondamentale per capire cosa vogliono leggere davvero gli utenti. Per trovare parole chiavi efficaci, in grado di portare traffico a un sito, non basta concentrarsi solo sulla parola chiave principale, ma è importante considerare anche le parole chiave secondarie e le parole chiave correlate, che aiutano a non riempire gli articoli con la focus keyword, una pratica che di rado porta benefici.
  • Usare bene Tag Title e Meta Description: la parola chiave principale deve sempre comparire nel Tag Title e nel Meta Description. Google, infatti, apprezza quando i Meta Tags sono pertinenti, cioè coerenti con la ricerca effettuata.
  • Fare elenchi numerati: l’utente medio ama le liste. È un dato di fatto. Gli elenchi, non a caso, sono molto popolari tra i blogger.
  • Inserire i link interi ed esterni: anche i siti più belli graficamente possono inserire i link interni, oltre ad aumentare il tempo di permanenza su un sito, aiutano a indirizzare il traffico a pagine che non sono ancora ben posizionate. Chiaramente è essenziale che i link puntino ad argomenti pertinenti. Da non sottovalutare poi l’importanza di inserire link a siti utili. È stato dimostrato, infatti, che a parità di altre condizioni, pagine con link in uscita hanno un ranking di Google più alto rispetto a pagine senza link in uscita.