Tagli dei diamanti: quali sono e che caratteristiche hanno

Quando si parla di attività come il compro oro e compro diamanti Milano è importante sapere che un esperto tiene sempre conto di caratteristiche come il taglio delle pietre. Si tratta di un aspetto che influenza fortemente le caratteristiche della pietra valorizzandone la bellezza e gli effetti ottici creati dal contatto con la luce. Esistono diverse tipologie di Italia che si differenziano per forma e dimensione. In questa breve guida è possibile scoprire quali sono le famiglie dei tagli del diamante e le loro caratteristiche.

Le quattro famiglie dei tagli del diamante

Per quanto riguarda I tagli del diamante, si possono distinguere quattro famiglie differenti. La prima quella del taglio a brillante, caratterizzata da un taglio rotondo. Fanno parte di questo gruppo in tagli ovali, a goccia, a cuore e a marquise. La seconda famiglia il nome di taglio a gradino. In questo caso, la pietra presenta una fila di faccette disposte a scalinata cioè a gradini. Esempi di questa tipologia sono i tagli smeraldo, a baguette e a carré.

La famiglia di più recente nascita quella dei tagli cosiddetti misti. Si tratta di forme che prendono caratteristiche Dalle prime due famiglie. I principali tagli misti sono quelli radiant e princess. Infine, l’ultima famiglia quella dei tagli a rosa. Sebbene siano dei tagli che conferiscono grande pregio alla pietra, oggi sono meno conosciuti e usati. Si vede soprattutto sui gioielli antichi e vintage. Questa particolare famiglia conta l’omonimo taglio rosa che uno sviluppo dettaglio cabochon.

La certificazione della pietra

Chi desidera rivolgersi A compro oro e compro diamanti Milano, Deve sempre esibire il certificato della pietra. Si tratta di documento redatto da gemmologo testa le caratteristiche della pietra. Quanti pensano che serva solo come garanzia per il compratore ma in realtà è importante anche per il venditore. Infatti, conoscendo le caratteristiche il valore della pietra si scongiura il rischio di venire imbrogliati con una valutazione troppo bassa e insufficiente, cosa che purtroppo è accaduta a diversi.