Ristrutturazioni edili: i consigli migliori per una casa rimessa a nuovo

Rifare il bagno

Uno degli ambienti che va ristrutturato di più rispetto ad altri è il bagno, il cui stile cambia molto velocemente. Moltissimi oggi durante le ristrutturazioni edili Roma chiedono di togliere la vasca da bagno in muratura e sistemare al suo posto un pratico box doccia. La vasca da bagno è scomoda, in particolar modo per le persone più anziane, e molto ingombrante perciò meglio preferire il box doccia.  Inoltre, grazie alle soluzioni di acqua design è possibile studiare progetti in cui l’acqua della doccia cade dal soffitto come una pioggia o dalla parete come una cascata per avere l’impressione di essere in una spa.

Unire cucina e soggiorno

Una tendenza molto amata ancora è quella di unire la cucina e il soggiorno per andare a creare un open space. È una soluzione molto valida poiché che consente di avere spazi più ampi che però deve essere studiato bene in modo da unire anche l’arredo dei due ambienti. Durante le ristrutturazioni edili Roma è facile che venga chiesto di abbattere un muro per unire queste due stanze così da avere un moderno open space che è perfetto per un arredo minimal o anche di ispirazione nordica. Grazie alle più moderne pavimentazioni, oggi è possibile posare un pavimento unico che crea continuità in legno laminato anche in cucina poiché è una tipologia che ah subito trattamenti idrorepellenti.

Sistemare le prese elettriche

Un consiglio molto valido per quando si è alle prese con le ristrutturazioni edili Roma è quello di mettere mano alle prese elettriche in modo da mettere degli attacchi universali, onde evitare di dover usare i riduttori tutte le volte che si deve attaccare l’aspirapolvere o altro. Oggi le prese dovrebbe essere tutte cosiddette “tedesche” dato che la maggior parte degli elettrodomestici hanno prese di questo tipo. Inoltre, i prodotti che hanno la classica presa a tre italiana, entrano perfettamente in queste prese universali che sono la soluzione definitiva per archiviare i riduttori, che possono anche essere pericolosi.