Le 5 cose fondamentali da vedere a Roma

Non sapete cosa vedere a Roma? La Capitale è talmente piena di monumenti che fare un elenco esaustivo sarebbe impossibile, ma se ci limitiamo ai semplici must il compito è molto più semplice. Ecco le 5 attrazioni che non si possono perdere in una prima vacanza a Roma. Meglio avvisarvi subito: San Pietro non c’è, perché si trova a Città del Vaticano. E se avete paura di fare una vacanza troppo turistica, considerate l’idea di fare gita fuori porta: Expedia ne ha raccolte 15. Allora, cominciamo?

Il Colosseo

Anticamente utilizzato per combattimenti tra gladiatori o per rievocare importanti battaglie, il più grande anfiteatro del mondo fu inaugurato poco meno di 2.000 anni fa. Il biglietto intero costa 16 €, ma ha il vantaggio di consentire l’ingresso anche al Foro Romano e al Palatino: potete acquistare il vostro a questa pagina.

Il Pantheon

Il Colosseo non è il sito archeologico più visitato d’Italia solo perché questo primato spetta al Pantheon. Fondato nel 27 a.C. come tempio a tutte le divinità passate e future, fu convertito in basilica cristiana ed è forse per questo che è arrivato a noi in condizioni tanto buone. L’ingresso al Pantheon è gratuito: potete visitarlo dalle 8:30 alle 19:30 (in settimana) o dalle 09:00 alle 18:00 (alla domenica).

La Fontana di Trevi

La Fontana più famosa di sempre fu progettata da Nicola Salvi e completata da Giuseppe Pannini, tra la prima e la seconda metà del secolo XVIII. Se volete lanciarvi una monetina, ricordate di voltarle le spalle e di tenere gli occhi perfettamente chiusi.

Trastevere

Per inserire Trastevere nella lista è necessario sacrificare “pezzi grossi” come Piazza di Spagna e Piazza Navona, ma un giro per questo antico quartiere popolare è fondamentale per affiancare alla Roma “museale” una città più autentica e piena di vita.

Il Vittoriano

Si tratta del complesso monumentale dedicato Vittorio Emanuele II e, per estensione, al Risorgimento. È anche conosciuto come Altare della Patria, ma impropriamente, perché l’Altare è in realtà solo una parte del complesso. L’ingresso è gratuito: pagherete soltanto per accedere alla terrazza panoramica.